Astratti furori

…l’apparenza inganna…

Posted in ...furori cosmici... by maelström on venerdì, 18 giugno 2010 12:11 CET

Ho un collega che, per fingere d’essere impegnato, ha adottato una tecnica meravigliosa: alza lo sguardo a 45° verso l’alto, stringe gli occhi in due fessure, assume un’aria cogitabonda e scodella dei numeri a caso: 15, 88, 72, 94, 12… scandendoli lentamente col labiale. Dopo una sequenza di due o tre numeri senza senso, sibila un “esatto” o un “come pensavo”, guarda il monitor, preme qualche tasto a caso sulla tastiera e ricomincia. Non sta facendo un cazzo ma sembra che stia risolvendo a mente un sistema di equazioni differenziali del secondo ordine. Se gli fai una domanda non ti risponde, ma assume un’aria ancora più concentrata serrando gli occhi del tutto; finge di continuare a calcolare il carico critico euleriano; enuncia i numeri a voce più alta, in modo che tu capisca quanto è inopportuno spostarglieli dalla colonna proprio in quel momento. Fate tesoro di questa tecnica, nel caso il vostro capo faccia capolino all’improvviso nella stanza, obbligandovi a chiudere in un lampo il Tetris.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: